art and architecture bookstore
italiano

email/login

password

remember me on this computer

send


Forgot your password?
Insert your email/login here and receive it at the given email address.

send

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

DEAL OF THE DAY

Chiacchierino il Natale. Palline e Cristalli di Neve

Roma, 2015; paperback, pp. 64, col. ill., col. plates, cm 21x29,5.
(Manuali. 37).

cover price: € 10.90

Chiacchierino il Natale. Palline e Cristalli di Neve

Total price: € 10.90 € 56.50 add to cart carrello

Books included in the offer:

La Forcella. Lavori Veloci Da Realizzare e Belli Da Indossare

Edited by Manni F.
Roma, 2014; paperback, pp. 40, b/w and col. ill., col. plates, cm 21x30.
(Manuali. 27).

FREE (cover price: € 10.90)

La Forcella. Lavori Veloci Da Realizzare e Belli Da Indossare

Centrini con le Perline. 18 Lavori Inediti di Tissage Danese. 19 Hobbistica

Roma, 2013; paperback, pp. 48, b/w and col. ill., col. plates, cm 21x29,5.
(Manuali. 19).

FREE (cover price: € 10.90)

Centrini con le Perline. 18 Lavori Inediti di Tissage Danese. 19 Hobbistica

I Centrini e i Bordi. Chiacchierino. Spiegazioni. Schemi. Scuola

Roma, 2015; paperback, pp. 42, col. ill., cm 21x29,5.
(Manuali. 34).

FREE (cover price: € 10.90)

I Centrini e i Bordi. Chiacchierino. Spiegazioni. Schemi. Scuola

I Gioielli di Stefy. 11 Lavori Inediti

Roma, 2016; paperback, pp. 56, col. ill., cm 21x30.
(Manuali).

FREE (cover price: € 12.90)

I Gioielli di Stefy. 11 Lavori Inediti

chiudi

Lezioni di design. Note in margine

Alinea Editrice

Firenze, 2006; paperback, pp. 160, ill., cm 17x24.

ISBN: 88-6055-037-8 - EAN13: 9788860550378

Subject: Design,Essays (Art or Architecture)

Period: 1960- Contemporary Period

Places: No Place

Languages:  italian text  

Weight: 0.63 kg


Sommario: Riflessioni ferroviarie - Consigli ad un giovane designer - Riflessioni su una lama di selce - Dalla Great Exibithion alla Qualità Totale - 1990, tempo di crisi - Il caso Italia - Essere e non avere - Lo spazio vitale - Architettura e design nella città postmoderna. - L'idea di modernità - La città moderna - La città postmoderna - "Prima che dall'orecchio, dall'occhio è agitata la mente" - Andiamo al cinema - America oggi - Yellow Submarine - Arte e nouvelle cuisine - Riflessioni su parole comuni - Evoluzione, Darwin, Lamark e cultura: Evoluzione lamarkiana - Evoluzione darwiniana - La società del rischio - Serendipità - Prendere tempo - Intelligenza naturale-artificiale - Criteri di scelta - Progetto e formazione - Una poesia di Omar Khayam - Strumenti e cultura di progetto - Elogio della bugia - La mappa precede il territorio e viceversa - L'abito non fa il monaco. - Determinismo e libertà - Arte e mercato - Alla Biennale d'arte di Venezia - Dell'apprendimento - Mutazioni - Fuga dall'immagine. - Dell'imprecisione - Il senso dell'iky e la moda - I tre imbuti, appunti per una lezione - Cos'è il design? - Come nascono le idee - Innovazione e consumo - Razionale irrazionale - Lo spazio del lavoro - La potatura dell'olivo - Alfa e omega - Giornale di bordo - Sulle ali della libertà - Dal lavoro a domicilio alla manifattura - Sulla ridondanza del cervello - Jackson Pollock a Venezia - Giorgio Armani come Buffon? - Genesi - Il manierismo a Firenze e il nano Morgante - Lo stile e la Madonna di S. Giovenale di Masaccio a Reggello - Il cervello valuta i gradienti, non i valori assoluti - Il novecento, secolo nichilista e no global - Vieni avanti, creativo - Ancora sulla bellezza - Bellezze classiche - La bellezza del "cadere" - Troia/Troy, attualità di un mito - Dai Buddenbrock ai Dreamers di Bertolucci, evoluzione dell'educazione borghese dei figli - Cultura del consumo - Ancora sull'estetica - Dieta e status - Letteratura del quotidiano - Sul principio di falsificazione di Popper - Vieni avanti, designer - Futuro anteriore - La migliore gioventù - Nati sotto Saturno - Panorama neoborghese - La logica dello stormo - Japanese moleskine - Lucciole nelle siepi - Punti di vista - Il design in Italia, dagli anni 50 agli anni 80 - Lucciole nelle siepi - Musica e stringhe - I nuovi barbari - Arte e avanguardia - Design italiano e tradizione - Da industriale a postindustriale - La crescita senza occupazione - Globale, locale - Che cos'é il restyling? - Ritorno dal futuro - Il futuro è già nel presente - Come sarà il lavoro? - Il gioco è una cosa seria - Animali cinesi - Bibliografia - Note in Margine

Spesso, alla domanda -cos'è il design e come lo si può definire- rispondo, parafrasando Ernst Gombrich, che non esiste in realtà una cosa chiamata design ma esistono i designer i quali vivono, come ognuno di noi, la doppia condizione di persone in parte autonome nei gesti e nel pensiero e in parte condizionate dalla storia nella quale il caso, o la provvidenza li ha gettati.
Pensiamo d'essere soggetti padroni del nostro sapere dimenticando talvolta che in realtà siamo soggetti, dal latino subicere, cioé gettati sotto, ad una tradizione di sapere e di modelli di comportamento.
La scena sulla quale veniamo chiamati a recitare è allestita alla nostra nascita sulla quale interpreteremo, come i sei famosi personaggi pirandelliani, una recita a soggetto.
È evidente che accettando questa condizione bisogna spostare l'attenzione dal design, come oggetto del sapere, al designer come soggetto del design.

Gilberto Corretti, architetto e designer, è nato nel 1941 a Firenze dove vive e lavora.
Nel 1966 è stato uno dei fondatori dello studio Archizoom associati, gruppo d'avanguardia che ha vissuto la stagione dell'Architettura Radicale.
Dopo, spentisi i fuochi delle avanguardie, si è occupato d'industrial design, di ricerca e sviluppo del prodotto industriale, d'editoria per l'infanzia, di promozione culturale.
Insegna progettazione all'ISIA di Roma e Firenze.
Ha scritto libri per ragazzi, saggi e articoli sull'architettura e il design.

YOU CAN ALSO BUY



SPECIAL OFFERS AND BESTSELLERS

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci