libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Firenze, Galleria degli Uffizi, 18 settembre 2019 - 12 gennaio 2020.
A cura di Bellesi S., Gennaioli R. e Schmidt E. D.
Livorno, 2019; cartonato, pp. 400, 550 ill. col., cm 24x28.
(Le Gallerie degli Uffizi).

prezzo di copertina: € 50.00

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Costo totale: € 50.00 € 154.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

Co-Editore: Omega Arte.
Torino, 2002; br., pp. 182, ill. b/n, 102 ill. col., tavv. col., cm 21x28.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 60.00)

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

Atti del Convegno Internazionale di Studi, Venezia - Fondazione Giorgio Cini, 23 ottobre - 24 ottobre 2007.
A cura di Avery V. e Ceriana M.
Traduzione di Ermini G.
Trento, 2008; br., pp. 480, ill. b/n, cm 21,5x29.
(Pubblicazioni del Comitato Nazionale per le celebrazioni del 550° anniversario della nascita di Tullio Lombardo).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 44.00)

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

chiudi

Il libro dell'aldilà

Edizioni Mediterranee

A cura di Cooke I.
Traduzione di Bencini B. H. e Erede C. B.
Roma, 2017; br., pp. 134, cm 20x20.

ISBN: 88-272-2784-9 - EAN13: 9788827227848

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.7 kg


Dopo anni di ardente materialismo, di successi letterari legati all'invenzione del detective per antonomasia, che risolveva complicati casi basandosi sull'osservazione fredda e oggettiva della realtà, Arthur Conan Doyle, verso la fine dell'Ottocento, venne folgorato dallo spiritismo e si fece strada in lui la certezza della sopravvivenza dopo la morte, una convinzione che sostenne fino alla fine dei suoi giorni tenendo conferenze in tutto il mondo. Ovviamente, la scomparsa dell'inventore di Sherlock Holmes, avvenuta nel 1930, fu soltanto l'epilogo della sua esistenza terrena perché, appena un anno dopo, dettò medianicamente a Grace Cooke questo libro con il preciso scopo di correggere alcune teorie e credenze spiritiche che aveva attivamente propagato in vita e che nell'aldilà aveva potuto riesaminare, alla luce della sua esperienza personale. Ciò che egli espone in questo testo va molto oltre i limiti dello spiritismo e di quanto all'epoca si conosceva sull'argomento: tratta della vita dopo la morte in una maniera più che mai incisiva, rendendo chiaro quanto la vita qui e la vita dell'aldilà siano inestricabilmente intrecciate, essendo l'una complemento dell'altra. I suoi messaggi riguardano l'eterno progresso umano oltre la morte, danno una risposta all'interrogativo del libero arbitrio di fronte al destino e offrono una soluzione al problema del male, spiegando da dove veniamo, perché siamo sulla terra, dove andiamo dopo la morte.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci