art and architecture bookstore
italiano

email/login

password

remember me on this computer

send


Forgot your password?
Insert your email/login here and receive it at the given email address.

send

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

DEAL OF THE DAY

Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico

Edited by Paola d'Alconzo and Luigi Pietro Rocco di Torrepadula.
Direttore esecutivo Loredana Gazzara.
Napoli, 2021; 2 vols., hardback, pp. 812, 170 b/w and col. ill., cm 24x30.

cover price: € 120.00

Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico

Total price: € 114.00 € 270.00 add to cart carrello

Books included in the offer:

La Divina Commedia di Alfonso D'Aragona Re di Napoli. Commentario. Manoscritto Yates Thompson 36. Londra, British Library

Edited by Milva Bolletti.
Modena, 2006; 2 vols., bound in a case, pp. 340, col. ill., cm 25x32.
(La Miniatura).

FREE (cover price: € 150.00)

La Divina Commedia di Alfonso D'Aragona Re di Napoli. Commentario. Manoscritto Yates Thompson 36. Londra, British Library

chiudi

Il restauro dei grandi bronzi archeologici. Laboratorio aperto per la Vittoria Alata di Brescia.

Edifir

Edited by Morandini F. and Patera A.
Firenze, 2020; paperback, pp. 215, col. ill., cm 20x28.
(Dal Restauro agli Studi. 5).

series: Dal Restauro agli Studi

ISBN: 88-7970-982-8 - EAN13: 9788879709828

Subject: Essays (Art or Architecture),Essays on Ancient Times,Restoration and Preservation

Period: 0-1000 (0-XI) Ancient World

Languages:  italian text  

Weight: 0.96 kg


«La Vittoria Alata è per la nostra città un simbolo di grande potere evocatore; oltre a colpirci ancora oggi per la sua bellezza e la sua rarità, rammenta a tutti bresciani quella straordinaria stagione archeologica che ha visto la scoperta, tra il 1823 e il 1830, dei monumenti principali dell'antica Brixia e del tesoro dei bronzi di cui essa stessa fa parte. Ci rammenta anche che proprio grazie alla sua scoperta chi ci ha preceduti decise di aprire il primo museo civico della città, il Museo Patrio, dando vita a una straordinaria sequenza di presidi della cultura che ancora oggi è in continua crescita ed evoluzione. L'Opificio delle Pietre Dure ci ha fatto l'onore di accogliere la Vittoria Alata e di dedicare ad essa l'attenzione che solamente un'Istituzione di tale calibro può garantire; esperienza, competenza, studio e rigore hanno sin da subito risarcito idealmente il vuoto che tutti noi bresciani abbiamo percepito in questi mesi muovendoci nelle sale del Museo. Siamo consapevoli e al contempo orgogliosi del progetto che abbiamo potuto avviare intorno al nostro simbolo, che per la prima volta nella sua storia viene indagato a tuttotondo; la verifica dello stato conservativo, la lettura delle tracce che il tempo ha lasciato sull'antico bronzo, ma anche le azioni di cura che altri prima di noi hanno dedicato alla Vittoria ci permetteranno di conoscerne a fondo la sua storia e, speriamo, anche l'origine. Partecipare al convegno e vedere l'interesse da parte del mondo scientifico, non solo italiano, intorno alla Vittoria, ci ha confermato che questo simbolo continua a volare ben oltre i confini della nostra città; grazie al rigore metodologico con il quale il progetto è stato condotto, sicuramente il "caso Vittoria Alata" resterà esemplare e la rapidità dell'uscita di questi atti garantirà lo spirito con il quale è stato improntato l'intero lavoro: la condivisione dei risultati e dei valori, che l'opera d'arte ancora ci sa trasmettere.» (Dalla Presentazione di Emilio Del Bono Sindaco di Brescia e Laura Castelletti Vicesindaco di Brescia)

YOU CAN ALSO BUY



SPECIAL OFFERS AND BESTSELLERS

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci