art and architecture bookstore
italiano

email/login

password

remember me on this computer

send


Forgot your password?
Insert your email/login here and receive it at the given email address.

send

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

DEAL OF THE DAY

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Firenze, Galleria degli Uffizi, September 18, 2019 - January 12, 2020.
Edited by Bellesi S., Gennaioli R. and Schmidt E. D.
Livorno, 2019; hardback, pp. 400, 550 col. ill., cm 24x28.
(Le Gallerie degli Uffizi).

cover price: € 50.00

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Total price: € 50.00 € 154.00 add to cart carrello

Books included in the offer:

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

Co-Editore: Omega Arte.
Torino, 2002; paperback, pp. 182, b/w ill., 102 col. ill., col. plates, cm 21x28.

FREE (cover price: € 60.00)

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

Atti del Convegno Internazionale di Studi, Venezia - Fondazione Giorgio Cini, October 23 - October 24, 2007.
Edited by Avery V. and Ceriana M.
Translation by Ermini G.
Trento, 2008; paperback, pp. 480, b/w ill., cm 21,5x29.
(Pubblicazioni del Comitato Nazionale per le celebrazioni del 550° anniversario della nascita di Tullio Lombardo).

FREE (cover price: € 44.00)

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

chiudi

In Faciem Loci. La Chiesa dei Gesuiti a Ferrara tra Storia e Realtà Costruttiva

Campisano Editore

Roma, 2021; paperback, pp. 296, 110 b/w ill., 50 col. ill., cm 15,5x21,5.
(Saggi di Storia dell'Arte. 67).

series: Saggi di Storia dell'Arte

ISBN: 88-85795-57-9 - EAN13: 9788885795570

Languages:  italian text  

Weight: 2 kg


La chiesa del Gesù di Ferrara ha avuto alterne fortune critiche. Fin dai primi decenni del XVII secolo, pochi anni dopo la sua consacrazione avvenuta nel ????, le cronache storiche ci hanno offerto molte descrizioni della fabbrica, tuttavia frammentarie e di difficile interpretazione, anche in ragione delle continue trasformazioni succedutesi fino al XIX secolo. Nel Novecento, la pur ampia critica sull'architettura gesuitica ha dimostrato scarso interesse verso il caso ferrarese fino al contributo redatto da James Ackerman nel ???? che, nel definire la chiesa cupa come la penitenza stessa, ha di fatto consegnato l'edificio all'oblio. Il tentativo di sovvertire questo destino passa dall'indagine sistematica sulle fonti edite ed inedite e nella lettura incrociata tra questi dati e la principale fonte diretta, la fabbrica, con l'obiettivo di ricostruirne filologicamente e interpretarne criticamente il processo storico, secondo i tradizionali temi della lettura storico-critica. L'indifferibile esigenza di indagare ad una distanza ravvicinata il fenomeno architettonico e la concretezza della sua materia trova una significativa corrispondenza in un adagio ricorrente nei carteggi dei padri gesuiti, impiegato per esprimere la richiesta o l'ordine, a seconda di chi scrive, di effettuare un sopralluogo sul sito, di lavorare in faccia al luogo in cui si sta compiendo un fatto edilizio, per porre la necessaria attenzione alle problematiche concrete della costruzione: in faciem loci.

YOU CAN ALSO BUY



SPECIAL OFFERS AND BESTSELLERS

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci