art and architecture bookstore
italiano

email/login

password

remember me on this computer

send


Forgot your password?
Insert your email/login here and receive it at the given email address.

send

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

DEAL OF THE DAY

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

Edited by Cristina Quattrini.
Torino, 2020; hardback, pp. 544, b/w ill., b/w and col. plates, cm 22x31,5.
(Archivi di Arte Antica).

cover price: € 160.00

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

Total price: € 160.00 € 840.00 add to cart carrello

Books included in the offer:

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

Edited by Romani V. and Pattanaro A.
Cittadella, 1995; 2 vols., bound in a case, pp. 1500, b/w and col. ill., cm 25x34.
(Università di Padova. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale. 1).

FREE (cover price: € 680.00)

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

chiudi

Io no. Memorie d'infanzia e gioventù

Garzanti

Translation by Gandini U.
Milano, 2007; bound, pp. 378, ill., cm 15x22.
(Saggi).

series: Saggi

ISBN: 88-11-74064-9 - EAN13: 9788811740643

Languages:  italian text  

Weight: 0.555 kg


Nessun altro come Joachim Fest ha dato un contributo altrettanto importante per la comprensione della storia del Terzo Reich. La sua fondamentale biografia di Hitler, quella di Albert Speer e la descrizione degli ultimi giorni del Führer nel bunker di Berlino nella Disfatta, hanno raggiunto milioni di lettori in tutto il mondo. Ma come ha vissuto lui stesso quegli anni terribili dominati dal nazismo e dalla guerra? Con questa autobiografia della propria giovinezza Fest offre per la prima volta un quadro personale della sua vita durante quel periodo oscuro. Descrive la casa paterna nei sobborghi di Berlino; racconta l'ostracismo nei confronti di suo padre, importante uomo politico e oppositore del nazismo; narra l'incontro con l'ambiente operistico della capitale tedesca; illustra le proprie letture durante il servizio militare; ricorda il tentativo di fuga da un campo di prigionia americano dentro una cassa di legno. In "Io no", che già nel titolo segnala inequivocabilmente la propria posizione e quella della sua famiglia nei confronti del nazismo, Fest racconta sé stesso e mostra così l'ambiente di quella borghesia liberale della Germania degli anni Trenta e Quaranta che ha saputo coraggiosamente offrire resistenza alla barbarie dilagante.

YOU CAN ALSO BUY



SPECIAL OFFERS AND BESTSELLERS
€ 17.67
€ 18.60 -5%

ships in 2/3 weeks


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci