libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

La collezione dei bronzi del Museo Civico Medievale di Bologna

San Casciano V. P., 2017; br., pp. 402, tavv. col., cm 21,5x30.

prezzo di copertina: € 150.00

La collezione dei bronzi del Museo Civico Medievale di Bologna

Costo totale: € 150.00 € 500.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Repertorio della Scultura Fiorentina del Cinquecento

A cura di Pratesi G.
Biografie a cura di Nicoletta Pons.
Torino, 2003; 3 voll., ril. in cofanetto, pp. 795, ill., cm 21x30,5.
(Archivi di Arte Antica).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 350.00)

Repertorio della Scultura Fiorentina del Cinquecento

chiudi

De negromancia. L'arte dell'evocazione dei morti

Psiche 2

Illustrazioni di M. D'Ambrosio.
Torino, 2020; br., pp. 210.

ISBN: 88-9270-008-1 - EAN13: 9788892700086

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.01 kg


La negromanzia, o divinazione per mezzo dei morti, è una delle più antiche pratiche occulte, conosciute dal genere umano. Per secoli è stata utilizzata come mezzo di comunicazione con i morti, di solito per ottenere una visione del futuro o per compiere un compito altrimenti impossibile. Tale attività era molto utilizzata già in tempi antichi, da popolazioni assire, babilonesi, egiziane, greche romane ed etrusche; nell'Europa e medievale venne accomunata alla pratica della magia nera e condannata dalla Chiesa. I suoi praticanti erano abili maghi che utilizzavano un cerchio consacrato, in un punto e desolato (spesso un cimitero), per proteggersi dalla rabbia degli spiriti dei morti. Questo testo farà luce sulla pratica più oscura ed antica, del Culto dei Morti, permettendo al lettore di carpirne i segreti, al fine di ottenere potere e conoscenza

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci