libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Giulio Cesare Procaccini. Life and works

A cura di D'Albo O. e Brigstocke H.
Testo Inglese.
Torino, 2020; ril., pp. 526, ill. b/n, tavv. b/n e col., cm 24x34.
(Varia).

prezzo di copertina: € 90.00

Giulio Cesare Procaccini. Life and works

Costo totale: € 90.00 € 810.97 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Jacopo Bassano. Vol. 1: Jacopo Bassano. Scritti (1964-1995)

A cura di Romani V.
Padova, 1995; 2 voll., br. in cofanetto, pp. 850, 367 ill. b/n e col. num. n.t., cm 25x34.
(Università di Padova. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale. 2).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 237.57)

Jacopo Bassano. Vol. 1: Jacopo Bassano. Scritti (1964-1995)

Jacopo Bassano. Tavole (1531-1568)

A cura di Ballarin A.
Padova, 1996; 3 voll., ril. in cofanetto, pp. 1412, ill., tavv. col., cm 25x34.
(Università di Padova. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale. 3).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 483.40)

Jacopo Bassano. Tavole (1531-1568)

chiudi

La riforma della società. Proposta di un modello societario in cui i lavoratori non sono considerati dipendenti ma risultano anch'essi proprietari

Gruppo Albatros Il Filo

Roma, 2011; br., pp. 43.
(Nuove Voci).

collana: Nuove Voci

ISBN: 88-567-4625-5 - EAN13: 9788856746259

Testo in: testo in  italiano  

Peso: kg


In questo saggio l'autore presenta un modello di società, diverso da quello di tipo capitalistico, in cui il guadagno di un'impresa è assegnato solo al capitale "senza tenere nella dovuta considerazione l'attività prestata da coloro che hanno partecipato alla realizzazione dei risultati ottenuti". Occorre, invece, considerare il lavoro dell'uomo come un fattore della produzione e perciò inserirlo nella ripartizione del reddito di un'impresa, perché ha contribuito alla sua realizzazione, insieme al "capitale" e agli "imprenditori". I lavoratori sono persone aventi diritto di autonomia, propria dignità e aspirazioni e collaborano attivamente nel processo produttivo. Pertanto essi non sono e non devono essere considerati "dipendenti" al servizio dei possessori di capitali, ma "consociati" con tutti i soggetti che forniscono un apporto alla produzione. E "questa più diretta partecipazione al conseguimento dei risultati da parte dei lavoratori potrebbe trarre un sicuro bene cio a vantaggio di tutto il sistema economico".

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci