libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Boldini e la Moda.

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 16 febbraio - 2 giugno 2019.
A cura di Barbara Guidi e Guidi B.
Traduzione di Archer M.
Contributi di Virginia Hill.
Ferrara, 2019; ril., pp. 296, ill. b/n e col., cm 24x28.

prezzo di copertina: € n.d.

Boldini e la Moda.

Costo totale: € 96.00 € 201.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Le nuove boutique. Moda e design

Traduzione di Barcatta L.
Viareggio, 2005; ril., pp. 189, ill. col., tavv. col., cm 24,5x29.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 43.00)

Le nuove boutique. Moda e design

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Pescara, Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna, 20 ottobre 2005 - 23 gennaio 2006.
Milano, 2005; br., pp. 120, ill., cm 23x27.
(Biblioteca d'Arte).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 28.00)

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Alta Moda, Grande Teatro

Torino, Venaria Reale, 29 marzo - 14 settembre 2014.
A cura di Capella M.
Torino, 2014; ril., pp. 184, ill. b/n e col., tavv., cm 17,5x25.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 22.00)

Alta Moda, Grande Teatro

Miss Bell. Un dipinto di Giovanni Boldini nel Museo delle raccolte Frugone di Genova

A cura di Giubilei M. F. e Maione S.
Illustrazioni di Scuderi L.
Firenze, 2007; br., pp. 40, ill., cm 15x21.
(Sogno Intorno all'Opera. 8).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.00)

Miss Bell. Un dipinto di Giovanni Boldini nel Museo delle raccolte Frugone di Genova

chiudi

La (quasi) impresa. Manuale d'uso per operatori culturali

Il Sole 24 Ore Libri

Milano, 2018; br., pp. 231.

ISBN: 88-6345-622-4 - EAN13: 9788863456226

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.11 kg


Il sistema produttivo culturale comprende le industrie creative, quelle culturali e le "creative driven". In realtà il "core" della cultura riguarda le performing arts (spettacolo dal vivo e arti visive) e i beni culturali. I settori delle performing arts e della gestione dei beni culturali hanno ancora numeri molto ridotti, ma sono attraversati da percorsi di innovazione sociale e culturale e da forti cambiamenti, a partire da un progressivo "ritiro" degli enti pubblici e dall'ingresso di nuovi players. Sono soggetti che dimostrano capacità innovative e creative, una tensione sia al fare/produrre valore culturale e sociale, sia alla sostenibilità delle attività. Questi nuovi players sono quella classe di innovatori culturali che investono rischiando tempo, lavoro e risorse in questi ambiti "labour intensive", attivando progettazioni originali e facendo crescere nuove "professioni della conoscenza", insieme a una micro-imprenditorialità (prevalentemente giovanile), sempre più di tipo cooperativistico, in rete. Le nuove attività economiche portano in sé paradigmi imprenditivi originali: la motivazione, come detto, non è il profitto, ma nemmeno il volontariato, si opera con logiche di beni comuni, su finalità condivise socialmente e meritorie; il funding mix va dalla filantropia (anche 2.0) alle convenzioni con gli enti pubblici, dalla sponsorizzazione profit al sostegno delle fondazioni, dai contributi comunitari alla vendita di beni e servizi.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
€ 22.80
€ 24.00 -5%

spedito in 2/3 sett.


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci