libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Il Maestro dei bambini turbolenti. Sandro di Lorenzo sculture in terracotta agli albori della Maniera

Perugia, 2020; br., pp. 504, ill. col., cm 20x24.

prezzo di copertina: € 80.00

Il Maestro dei bambini turbolenti. Sandro di Lorenzo sculture in terracotta agli albori della Maniera

Costo totale: € 80.00 € 240.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Storia delle arti figurative a Faenza. I. Le origini

Faenza, 2006; br., pp. 193, 22 ill. b/n, 98 tavv. col., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 25.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. I. Le origini

Storia delle arti figurative a Faenza. II. Il Gotico

Faenza, 2007; br., pp. 368, ill. b/n e col., tavv., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 40.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. II. Il Gotico

Storia delle arti figurative a Faenza. III. Il Rinascimento. Pittura, miniatura, artigianato

Faenza, 2009; br., pp. 296, 225 ill. b/n e col., 225 tavv. b/n e col., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 30.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. III. Il Rinascimento. Pittura, miniatura, artigianato

Ritratti di imperatori e profili all'antica. Scultura del Quattrocento nel Museo Stefano Bardini

A cura di Nesi A.
Saggio di Francesca Maria Bacci.
Firenze, 2012; br., pp. 199, ill. b/n, tavv. b/n, cm 17x24.
(Museo Stefano Bardini).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 25.00)

Ritratti di imperatori e profili all'antica. Scultura del Quattrocento nel Museo Stefano Bardini

Il Cinquecento. Parte Prima

Faenza, 2015; br., pp. 332, ill. b/n e col., cm 17x24.
(Storia delle Arti Figurative a Faenza).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 40.00)

Il Cinquecento. Parte Prima

chiudi

Il piccolo alpino diserta

Corponove Editrice

Bergamo, 2021; ril., pp. 184, ill., cm 12,5x19,5.

EAN13: 9791280344106

Periodo: 1800-1960 (XIX-XX) Moderno,1960- Contemporaneo

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1 kg


Storia di un graduale passaggio dal sogno alla realtà... E di un amore che sboccia per Vittoria, la ragazzina con la quale ha vissuto la bella storia di una vita. Il libro finisce col finire della naia da alpino, e inizia dal Passato remoto: sognai. Figlio di alpino in un paese di alpini. alle elementari si innamorò del 'Il piccolo alpino', e si immedesimò nelle sue disavventure. Non capiva perché passasse per eroe. Giacomino si comportava esattamente come avrebbe fatto lui suo posto. "Sognai di essere il piccolo alpino". Passato prossimo: mi sono svegliato. "Mama, perché, perché...?". "Perché ol léber di perché l'è sota 'l cül del re!". In casa si mangia pane e letture, si respira Vangelo. Pietro si chiede: "Se siamo figli dello stesso padre come può il padre autorizzarmi ad uccidere in guerra i miei fratelli?". Lo soccorre don Milani con il libro L'obbedienza non è più una virtù. Finì sotto processo don Milan e alla fine scrisse ai Giudici: "Ci presentavano l 'Impero come una gloria della Patria! Avevo 13 anni... Saltavo di gioia... I nostri maestri s'erano dimenticati di dirci che... andavamo a bruciare capanne con dentro le loro donne e i loro bambini".
Nel silenzio della sua cameretta gli tornava alla mente Salvator Gotta: "... la guerra è la più meravigliosa delle avventure; offre le novità più tragiche e più appassionanti". Dal leggìo don Milani diceva che la guerra distrugge e sacrifica moltitudini per gli interessi di pochi. Nuove domande trovano risposte approfondite e convincenti, ma spesso finite in prigione o al bando: padre Balducci, don Milani, dom Giovanni Franzoni, padre Turoldo...
I ragazzi di borgata di cui si occupa nel tempo libero dagli studi aggiungono i loro perché ai suoi perché. Così motivato si butta in nuovi studi: latino, greco, filosofia antica e medioevale, Palach che si dà fuoco a Praga contro i carri armati russi. Il '68 per le strade di Roma, le speranze del Concilio, le contestazioni in Comunità. Kant e Sartre: "Nulla può essere bene per noi senza essere per tutti (...). L'atto individuale coinvolge l'umanità intera". Il piccolo alpino sopporta sempre meno la vita di Caserma. Caserma come metafora dello Studentato dei Monfortani, dove pur si trova bene, ma... Lascia lo Studentato, e come la mette col Servizio Militare, uno come lui? Lo spiega nei capitoli successivi: Presente: diserto, il CAR. Merano: nonni e colonnelli. SignorNo! signore. Dal letame nascono i fiori.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
€ 15.20
€ 16.00 -5%

spedito in 24h


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci