libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Raffaello 1520-1483.

Roma, Scuderie del Quirinale, 5 marzo - 2 giugno 2020.
A cura di Marzia Faietti, Faietti M., Lafranconi M. e Matteo Lafranconi.
Milano, 2020; br., pp. 544, 400 ill. col., cm 22x28.
(Cataloghi di Arte Antica).

prezzo di copertina: € 46.00

Raffaello 1520-1483.

Costo totale: € 46.00 € 146.80 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Da Raffaello a Goya... da Van Gogh a Picasso. 50 dipinti dal Museu de Arte di San Paolo del Brasile

Trento, Palazzo delle Albere, 18 settembre - 15 novembre 1987.
A cura di Camesasca E.
Milano, 1987; br., pp. 240, ill. b/n e col., tavv., cm 23x27.
(Grandi Mostre).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 25.00)

Da Raffaello a Goya... da Van Gogh a Picasso. 50 dipinti dal Museu de Arte di San Paolo del Brasile

Alla mensa del Signore. Capolavori della pittura europea da Raffaello a Tiepolo

A cura di Giovanni Morello.
Roma, 2011; br., pp. 256, ill. b/n, 111 tavv. col., cm 24x28.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 35.00)

Alla mensa del Signore. Capolavori della pittura europea da Raffaello a Tiepolo

Raffaello

Milano, 1990; br., pp. 118, ill. col., tavv. col., cm 23x27.
(Grandi Tascabili Economici. 0009.).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 15.00)

Raffaello

Miseria e nobiltà. Gaetano Costa, la cucina dei contrasti

Milano, 2013; br., pp. 128, ill., cm 15x19.
(Chef!).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.90)

Miseria e nobiltà. Gaetano Costa, la cucina dei contrasti

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

Milano, 2013; br., pp. 128, ill., cm 15x19.
(Chef!).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.90)

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

chiudi

Tra dogmatismo e scetticismo. Fonti e genesi della filosofia di F. H. Jacobi

Fabrizio Serra Editore

Pisa, 2008; br., pp. 232, ill., cm 15,5x25.
(Biblioteca dell'Archivio di Filosofia).

collana: Biblioteca dell'Archivio di Filosofia

ISBN: 88-6227-120-4 - EAN13: 9788862271202

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.72 kg


Sebbene recentemente si sia assistito a una vera e propria rinascita degli studi su E H. Jacobi, rimangono a tutt'oggi dei coni d'ombra e delle zone quasi del tutto inesplorate della sua speculazione. Il presente lavoro viene incontro all'esigenza di colmare alcune di queste lacune, proponendosi una ricostruzione sistematica, a tutt'oggi assente, delle fonti e della genesi del suo pensiero, partendo dal racconto sugli anni della sua formazione introdotto nel David Hume. L'idea di fondo consiste nell'individuare lo sfondo culturale in cui si forma e rispetto al quale si realizza il nucleo della riflessione filosofica di Jacobi. Sfondo che si configura nell'esigenza di delimitare l'applicazione del metodo dimostrativo-razionale alle scienze metafisiche e nella ricerca di un diverso genere di certezza rispetto a quella razionalisticamente fondata. Il volume è strutturato in due parti, che seguono due tempi diversi: da una parte ha un andamento cronologico nella ricostruzione degli anni giovanili e, dall'altra, ha un andamento che ripresenta il movimento all'indietro effettuato da Jacobi stesso, per cui gli anni giovanili vengono riletti a partire da quelli successivi, restituendo così all'excursus il suo contesto e conseguentemente il suo significato. La prima parte è dedicata alla ricostruzione dell'ambiente storico-culturale in cui Jacobi si è formato durante la sua permanenza a Ginevra e durante gli anni immediatamente successivi al suo ritorno a Düsseldorf. In questo modo si cerca di presentare lo sfondo filosofico e culturale in cui nasce la questione della distinzione tra certezza matematica e certezza morale, e in generale quella concernente il metodo e la possibilità della filosofia come scienza. Questo percorso si snoda attraverso lo studio dei testi filosofici che hanno condizionato il dibattito filosofico di quegli anni, al fine di rintracciare le possibili influenze indirette che Jacobi può aver ricevuto su questi temi. All'individuazione delle fonti indirette si accompagna anche quella delle fonti dirette attraverso l'esposizione dei testi menzionati da Jacobi. Nella seconda parte, dopo aver delineato il nucleo filosofico attorno al quale Jacobi costruisce la sua riflessione, guidati dall'analisi degli scritti del primo periodo della sua produzione, l'autrice mostra come le questioni a cui egli fu introdotto attraverso le sue letture giovanili costituiscano la chiave di lettura per la comprensione della sua idea di filosofia. L'analisi dei nodi filosofici che sottendono la polemica su Spinoza e quella sulla filosofia trascendentale consente di cogliere il Leitfaden seguito da Jacobi nel suo itinerario filosofico, offrendo una prospettiva nuova nell'interpretazione dell'intero arco del suo pensiero.

Sommario: Premessa. Parte prima. I. Gli anni della formazione: tra Ginevra e Düsseldorf: 1. A proposito di un excursus nel David Hume: una premessa; 2. "Una fortunatissima svolta": Ginevra; 3. Ginevra nel XVIII secolo; 4. L'insegnamento di G.-L. Le Sage; 5. Jacobi e gli intellettuali di Ginevra; 6. W. J. 'sGravesande: Introductio ad Philosophiam (6. 1. Il problema della certezza nel dibattito filosofico del XVIII secolo: un excursus; 6. 2. La distinzione tra evidenza morale ed evidenza matematica nella riflessione di 'sGravesande); 7. C. Bonnet: Essai analytique sur les facultés de l'Âme; 8. Il ritorno di Jacobi in Germania; 9. Bonnet: Essai de Psychologie; 10. Letture voltairiane: una prima ricezione di Pascal e Spinoza; 11. Letture 'clandestine'. II. Methodo Scientifica Pertractatum: 1. Jacobi e la Preisfrage del 1761; 2. Il morbus mathematicus; 3. Memorie per la Preisfrage (3. 1. Mendelssohn: Abhandlung über die Evidenz; 3. 2. Kant: Untersuchung über die Deutlichkeit der Grundsätze der Natürlichen Theologie und der Moral); 4. Kant e l'unico argomento possibile per una prova a priori dell'esistenza di Dio. Parte seconda: III. La genesi della filosofia di Jacobi: 1. Cenni biografici: contatti e progetti editoriali; 2. Intuizione e 'ragioni' del cuore (2. 1. Il rifiuto delle morali dottrinali e delle dottrine edonistiche; 2. 2. La teoria dell'intuizione); 3. Prime riflessioni sull'esistenza di Dio e sull'immortalità dell'anima; 4. Il programma filosofico di Jacobi: kein ich ohne du; 5. Darstellend zu Werke gehen: i romanzi. IV. Il David Hume: tra dogmatismo e scetticismo: 1. Il racconto autobiografico: le origini della filosofia di Jacobi; 2. Lettere su Spinoza. Il primo salto mortale nella fede; 3. Il David Hume. Un dialogo sulla fede (3. 1. Ogni via della dimostrazione conduce all'idealismo: evidenza sensibile ed esistenza del mondo esterno; 3. 2. Ogni via della dimostrazione conduce al fatalismo: un problema di cause); 4. L'intelletto "categoria della disperazione": la filosofia del non-sapere. Bibliografia. Indice dei nomi.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
€ 43.70
€ 46.00 -5%

spedito in 24h


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci