libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

chiudi

FBtwittergoogleplus
libroco
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Scultura a Roma nella Seconda Metà del Cinquecento. Protagonisti e Problemi

San Casciano V.P., 2012; br., pp. 352, cm 17x24.
(Percorsi di Ricerca. 4).
(Percorsi di ricerca. 4. Collana diretta dal Dipartimento di Studi Storico-artistici, Archeologici e sulla Conservazione. Università Roma Tre).

Prezzo di copertina: € 35.00

Scultura a Roma nella Seconda Metà del Cinquecento. Protagonisti e Problemi

costo totale: € 35.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Bronzi e marmi della Flaminia. Sculture romane a confronto

Pergola, Museo dei Bronzi Dorati e della città di Pergola, 15 giugno - 3 novembre 2002.
A cura di Baldelli G., De Marinis G. e Rinaldi Tufi S.
Modena, 2002; br., pp. 175, cm 21x30.

OMAGGIO (Prezzo di copertina: € 25.00)

Bronzi e marmi della Flaminia. Sculture romane a confronto

Scultura a Montepulciano dal XIII al XX Secolo

A cura di Società storica poliziana.
Introduzione storica di Gaetano Greco.
Montepulciano, 2003; cartonato, pp. 176, 93 tavv. b/n e col., cm 23x28.

OMAGGIO (Prezzo di copertina: € 35.00)

Scultura a Montepulciano dal XIII al XX Secolo

chiudi

La televisione del crimine. Atti del Convegno

La televisione del crimine. Atti del Convegno "La rappresentazione televisiva del crimine"

Vita e Pensiero

A cura di M. Bertolino e G. Forti.
Milano, 2005; br., pp. L-742, cm 16x22.
(Università/Ricerche/Diritto).

collana: Università/Ricerche/Diritto

ISBN: 88-343-1174-4 - EAN: 9788834311745

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.233 kg


I mass media esercitano un formidabile impatto sui modi di pensare anche delle persone meno propense a lasciarsi suggestionare. I fatturati del mercato pubblicitario sarebbero del resto inspiegabili se coloro che vi investono non pensassero di poter orientare le scelte di lettori e telespettatori. In campo criminale, giornali e televisioni, più che essere causa diretta di comportamenti delittuosi (cosa non facile da dimostrare), influenzano le modalità con cui il pubblico percepisce e interpreta i fatti e, indirettamente, condizionano la pressante, e spesso irrazionale, domanda di sicurezza rivolta alla politica. La monetizzazione del tempo televisivo e dello spazio giornalistico (sempre più forte da quando anche i media sono diventati attori della new economy) rimuove o contrae il tempo del pensiero e del discorso. "L'informazione è come il caffè: è buona quando è calda e forte", così i 'messaggi' si appiattiscono sul dominio del senso comune, sul registro del curioso, del divertente, del sensazionale e del pruriginoso. Di qui l'interesse dei media per i crimini, in particolare i più violenti ed efferati. Nelle rare occasioni in cui si occupano anche del crimine economico, essi vanno subito alla ricerca di un 'capro espiatorio', invece di aiutare lettori e spettatori a comprendere l'accaduto. La 'torcia fiammeggiante' che giornali e televisioni brandiscono quando si occupano del crimine è spesso impugnata...

spedito in 2/3 sett. - NON ordinabile

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

La televisione del crimine. Atti del Convegno "La rappresentazione televisiva del crimine"
42183876357850 88-343-1174-4 La televisione del crimine. Atti del Convegno "La rappresentazione televisiva del crimine" Vita e Pensiero https://immagini.libroco.it/copertine/IMMAGINI/1752/876357.jpg
LibroCo Italia 876357 876357 9788834311745 40.00 EUR La televisione del crimine. Atti del Convegno "La rappresentazione televisiva del crimine" https://immagini.libroco.it/copertine/IMMAGINI/1752/876357.jpg