libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Raffaello 1520-1483.

Roma, Scuderie del Quirinale, 5 marzo - 2 giugno 2020.
A cura di Marzia Faietti e Matteo Lafranconi.
Milano, 2020; br., pp. 544, 400 ill. col., cm 22x28.
(Cataloghi di Arte Antica).

prezzo di copertina: € 46.00

Raffaello 1520-1483.

Costo totale: € 43.70 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

Milano, 2012; br., pp. 128, ill., cm 15x19.
(Chef!).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.90)

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

chiudi

Tre Rivoluzioni della Libertà Inghilterra, America, Francia

Tre Rivoluzioni della Libertà Inghilterra, America, Francia

Edizioni Ariele

Milano, 2019; br., pp. 340, cm 17x24.
(La Rosa dei Venti).

ISBN: 88-97476-43-0 - EA7N: 9788897476436

Soggetto: Saggi Storici

Luoghi: Europa,Extra Europa

Extra: Arte Americana,Arte Francese,Arte inglese

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.11 kg


Tre Rivoluzioni della libertà propone gli elementi di una storia politica comparata delle tre grandi tradizioni politiche - inglese, americana e francese - da cui è nato il mondo della "democrazia liberale".
La via inglese dev'essere compresa anzitutto a partire dalle particolarità del diritto inglese, che ha dato luogo a un tipo originale di razionalizzazione del diritto e del potere statale. Essa si esprime anche attraverso una storia religiosa originale e la scoperta precoce di ciò che le divisioni partigiane avrebbero prodotto in una società libera.
Dopo Toqueville, gli Stati Uniti appaiono classicamente come il laboratorio della moderna democrazia, i cui effetti si dispiegherebbero pienamente grazie all'assenza di un'eredità aristocratica e del predominio dello spirito "democratico" sullo spirito "rivoluzionario". Ma anche l'America ha dovuto affrontare, al momento della guerra di Secessione, una violenta crisi che ha messo in luce opposizioni paragonabili a quelle che hanno dilaniato la Francia rivoluzionaria ed è dagli Stati Uniti democratici che sono venute, alla fine del XX secolo, nuove correnti radicali.
Prima di essere quella del Terrore, la Rivoluzione francese è quella dei diritti dell'uomo. Ma, come aveva ben visto Hegel, il suo sviluppo tormentato e tragico può anch'esso essere interpretato come l'espressione di una dialettica che è già presente nei princìpi e nel "superbo levar del sole" del 1789. Nel bene o nel male, la democrazia francese è comunque sempre l'erede della Rivoluzione - e dell'Ancien Régime. Si vedrà qui che, su questioni non trascurabili per l'umanità moderna, questa eredità violenta ha potuto anche essere la fonte di una paradossale moderazione e di una versione civilizzata del progresso democratico.
La storia delle rivoluzioni democratiche è dunque una storia viva e attuale, e l'inesauribile dialogo tra le tradizioni che sono nate da esse è una delle condizioni imprescindibili della nostra libertà.

€ 24.00 -5%
€ 22.80

spedito in 24h


COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci