libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Firenze, Galleria degli Uffizi, 18 settembre 2019 - 12 gennaio 2020.
A cura di Bellesi S., Gennaioli R. e Schmidt E. D.
Livorno, 2019; cartonato, pp. 400, 550 ill. col., cm 24x28.
(Le Gallerie degli Uffizi).

prezzo di copertina: € 50.00

Plasmato dal fuoco. La scultura in bronzo nella Firenze degli ultimi Medici.

Costo totale: € 50.00 € 154.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

Co-Editore: Omega Arte.
Torino, 2002; br., pp. 182, ill. b/n, 102 ill. col., tavv. col., cm 21x28.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 60.00)

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

Atti del Convegno Internazionale di Studi, Venezia - Fondazione Giorgio Cini, 23 ottobre - 24 ottobre 2007.
A cura di Avery V. e Ceriana M.
Traduzione di Ermini G.
Trento, 2008; br., pp. 480, ill. b/n, cm 21,5x29.
(Pubblicazioni del Comitato Nazionale per le celebrazioni del 550° anniversario della nascita di Tullio Lombardo).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 44.00)

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

chiudi

Charles Percier e Pierre Fontaine dal Soggiorno Romano alla Trasformazione di Parigi

Silvana Editoriale

A cura di Frommel S., Garric J. F. e Kieven E.
Contributi in occasione della giornata internazionale di studi, 9-10 dicembre 2008, Roma, Bibliotheca Hertziana, Istituto Max Planck per la Storia dell'Arte.
Cinisello Balsamo, 2014; ril., pp. 200, 135 ill. b/n, 30 ill. col., cm 23x30,5.
(Studi della Bibliotheca Hertziana. 9).

collana: Studi della Bibliotheca Hertziana

ISBN: 88-366-2996-2 - EAN13: 9788836629961

Soggetto: Architetti e Studi,Architettura e Arte Civile,Saggi (Arte o Architettura)

Periodo: 1400-1800 (XV-XVIII) Rinascimento,1800-1960 (XIX-XX) Moderno

Extra: Neoclassicismo

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.65 kg


L'opera di Charles Percier e di Pierre François Léonard Fontaine costituisce indubbiamente uno dei legami più forti che si vennero a creare fra Francia e Italia a cavallo del XVIII e XIX secolo. Alla vigilia di quel momento particolare per l'architettura europea in cui andavano intensificandosi i transfer artistici fra la città che l'Europa illuminista considerava come propria capitale culturale e quella che per alcuni anni divenne la sua capitale politica, ecco che il viaggio a Roma costituiva una tappa abituale nella formazione dei più brillanti fra i giovani architetti francesi. Nessun altro come Percier e Fontaine ha infatti tratto dal proprio soggiorno romano lezioni più incisive e con conseguenze più determinanti per l'evoluzione della teoria e della pratica del progetto a Parigi all'indomani della Rivoluzione. Per contro, pochi hanno avuto altrettanta influenza, attraverso le proprie pubblicazioni e i lavori degli allievi e dei seguaci, sui progetti disegnati in Italia sotto l'Impero e soprattutto nei decenni successivi. Si raggiunge così il fulcro di un periodo caratterizzato da profonde mutazioni sul piano sociale, che implicano una revisione delle tipologie tradizionali. Ad una Francia comandata da un giovane generale quasi italiano che dominava militarmente e politicamente la Penisola rispondeva un'architettura francese italianizzante. Se la vendita dei beni nazionali aveva promosso delle mutazioni urbane a Parigi e nelle principali città francesi, dove si svolse un'intensa attività di edilizia privata, lo stesso gusto si diffuse anche in quel Paese dal quale la Francia in gran parte traeva la propria ispirazione: l'Italia. Una storia dell'architettura quindi che, soprattutto in Francia, continua a procedere con fratture nette fra periodo moderno e contemporaneo e alla quale la ricerca non ha prestato finora sufficiente attenzione. Nonostante il loro incontestabile interesse storico, le indagini di Percier e Fontaine mirarono a una creazione compositiva che adotta fonti transalpine e, considerando i palazzi e le case del Cinquecento come prototipi dell'architettura del loro tempo, il tandem cerca di rispondere alle esigenze di una nuova clientela. Lungi dal difendere un atteggiamento di rigore, i due francesi sostenevano un classicismo addolcito, fondato su un processo di assimilazione, che concilia il modello rinascimentale con il genius loci, le risorse locali e le scelte del committente. Sono questi scambi incrociati, attorno agli studi e all'opera degli architetti di Napoleone, ad essere al centro del presente volume. Grazie ad uno sguardo trasversale, esso riunisce i contributi di studiosi italiani e francesi esperti per il periodo fra il 1780 e gli anni Venti dell'Ottocento, ai quali si aggiungono saggi firmati da specialisti del Rinascimento, dedicati alla percezione del grande patrimonio artistico del Cinquecento da parte dei due francesi. Inoltre, il libro mette a confronto numerosi documenti grafici inediti che arricchiscono la nostra conoscenza del periodo e del percorso di Percier e Fontaine, aprendo nuove ipotesi di analisi che consentono un approccio rinnovato.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
€ 61.75
€ 65.00 -5%

spedito in 2/3 sett.


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci