libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Il corpo e l'anima. Da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana nel Rinascimento.

Milano, Castello Sforzesco, 21 luglio - 24 ottobre 2021.
A cura di M. Bormand, Paolozzi Strozzi B. e F. Tasso.
Milano, 2021; br., pp. 512, 330 ill. col., cm 24x29.

prezzo di copertina: € 45.00

Il corpo e l'anima. Da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana nel Rinascimento.

Costo totale: € 45.00 € 231.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Il Rinascimento Italiano e l'Europa. Vol. II Umanesimo ed Educazione

A cura di G. Belloni e Drusi R.
Thiene, 2007; ril., pp. 736, ill., tavv. col., cm 18x25.
(Il Rinascimento Italiano e l'Europa. 2).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 75.00)

Il Rinascimento Italiano e l'Europa. Vol. II Umanesimo ed Educazione

Il Rinascimento italiano e l'Europa. Volume IV. Commercio e cultura mercantile

A cura di Franceschi F., Goldthwaite R. A. e Müller R. C.
Thiene, 2008; ril., pp. XIV-819, 153 ill. b/n e col., cm 17,5x25.
(Il Rinascimento italiano e l'Europa. Collana diretta da Giovanni Luigi Fontana e Luca Molà. 4).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 95.00)

Il Rinascimento italiano e l'Europa. Volume IV. Commercio e cultura mercantile

La Luce del Rinascimento. Temi, Concetti, Dinamiche della Cultura Artistica Rinascimentale

Torino, 2011; br., pp. 120, ill. b/n e col., cm 11,5x18.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 16.00)

La Luce del Rinascimento. Temi, Concetti, Dinamiche della Cultura Artistica Rinascimentale

chiudi

Andrej Tarkovskij. Martirologio. Diari 1970-1986

Istituto Internazionale Andreij Tarkovskij

A cura di Tarkovskij A. A.
Traduzione di Mozzato N.
Nuova edizione rivista e corretta.
Firenze, 2014; ril., pp. 688, 179 ill. b/n, 179 tavv. b/n, cm 17x24.

ISBN: 88-903301-1-2 - EAN13: 9788890330117

Soggetto: Cinema

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.5 kg


Drammatica testimonianza della vita di uno dei più grandi registi del xx secolo, il corpus dei Diari è costituito da nove taccuini manoscritti in cui Andrej Tarkovskij appunta le sue riflessioni sull'arte e sulla vita, i progetti dei futuri film e le vicende della vita quotidiana;
si sfoga contro la repressiva censura sovietica e l'incomprensione dei colleghi. Commovente racconto di un artista che in solitudine combatte la sua battaglia spirituale per affermare che l'amore e il sacrificio sono l'unica possibilità di esistenza per l'uomo.
Martirologio i, 9 settembre 1970: Comunque il pessimismo non è pertinente all'arte. La letteratura, come l'arte in generale, è religiosa. Nella sua più alta manifestazione dona la forza, infonde speranza di fronte al mondo moderno mostruosamente crudele e, nella sua insensatezza, giunto fino all'assurdo. La vera arte contemporanea ha bisogno di catarsi, con cui dovrebbe purificare gli uomini davanti alle catastrofi imminenti o catastrofi incombenti.
Anche se la speranza è un inganno, questo inganno dà la possibilità di vivere e di amare la bellezza. Senza speranza non c'è l'uomo.
Dunque nell'arte bisogna mostrare quest'orrore, nel quale vivono gli uomini, ma soltanto nel caso in cui alla fine esista un modo per esprimere la Fede e la Speranza. In cosa? Per cosa? Nel fatto che nonostante tutto egli è pieno di buona volontà e del senso della propria dignità. Anche di fronte alla morte. Nel fatto che non tradirà mai l'ideale - la fata Morgana, un miraggio - la propria vocazione umana.
Andrej Tarkovskij, figlio del noto poeta russo Arsenij Tarkovskij e di Maria Viniakova, nasce il 4 aprile 1932 a Zavra'e, sulle rive del Volga. Nel 1954 Tarkovskij si iscrive a Vgik, l'Istituto Cinematografico, dove studia regia nella classe di Mikhail Romm e si laurea nel 1961 con il mediometraggio Il rullo compressore e il violino. Dal 1961 al 1982 lavora negli studi cinematografici di Mosfilm dove girerà la maggior parte dei suoi film: L'infanzia d'Ivan (1962), Andrej Rublëv (1966), Solaris (1972), Lo specchio (1974), Stalker (1979). Nel 1982, giunge in Italia per girare Nostalghia, una coproduzione italo-russa, che terminerà a Roma nel 1983. La decisione di rimanere in Italia, per portare avanti altri progetti artistici, inasprisce i difficili rapporti con lo stato sovietico che da sempre intralciavano il lavoro del regista.
Nel 1986, già provato dalla malattia, termina la lavorazione del suo ultimo film Sacrificio. Il 29 dicembre 1986, consumato dal cancro, si spegne esule a Parigi all'età di 54 anni.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci