libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Raffaello 1520-1483.

Roma, Scuderie del Quirinale, 5 marzo - 2 giugno 2020.
A cura di Marzia Faietti e Matteo Lafranconi.
Milano, 2020; br., pp. 544, 400 ill. col., cm 22x28.
(Cataloghi di Arte Antica).

prezzo di copertina: € 46.00

Raffaello 1520-1483.

Costo totale: € 43.70 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

Milano, 2012; br., pp. 128, ill., cm 15x19.
(Chef!).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.90)

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

chiudi

Vincenzina, Brambilla e il dirigente. Lavoro e lavori nella musica leggera italiana dagli anni sessanta a oggi

Vincenzina, Brambilla e il dirigente. Lavoro e lavori nella musica leggera italiana dagli anni sessanta a oggi

Aliberti Edizioni

Reggio Emilia, 2010; br., pp. 0, ill., cm 14x21.

ISBN: 88-7424-666-8 - EA7N: 9788874246663

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.203 kg


Siamo davvero una Repubblica fondata sul lavoro, come recita la nostra Costituzione? A giudicare dal materiale raccolto in questo libro non si direbbe. Se è vero che l'identità nazionale di un popolo si esprime nelle sue strofe più cantate, l'Italia è un Paese in cui il lavoro è un disvalore. Azio Sezzi in questo volume è andato meticolosamente alla ricerca di ogni singola canzone nella musica leggera italiana che tratti del tema del lavoro. Ha così scoperto, studiato e classificato oltre 250 canzoni che parlano di questo, anche in modo marginale, dagli anni Sessanta a oggi. Sono poche, anzi pochissime. Se poi guardiamo ai contenuti, ci rendiamo conto che il lavoro è descritto come un fatto per lo più secondario nella vita individuale e collettiva. Il sospetto allora è che sia l'industria discografica a scoraggiare chi produce canzoni dall'affrontare questi temi difficili, controversi. Non sarebbe la canzone l'immagine della società italiana, semmai la società italiana a essere artatamente deformata dai produttori di "canzonette" per il grande consumo. E perché queste deformazioni? Non rischiano a loro volta di ridurre la domanda, se il lavoro è un tema sentito, in cima ai pensieri degli italiani? Questo libro non offre risposte a tali quesiti, ma ci invita a porceli. Probabilmente la verità sta da qualche parte tra le due interpretazioni opposte offerte qui sopra. Prefazione di Tito Boeri.

€ 15.00 -20%
€ 12.00

spedito in 24h


COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci