libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO
Il Maestro dei bambini turbolenti. Sandro di Lorenzo sculture in terracotta agli albori della Maniera

Costo totale: € 80.00 € 240.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Storia delle arti figurative a Faenza. II. Il Gotico

Faenza, 2007; br., pp. 368, ill. b/n e col., tavv., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 40.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. II. Il Gotico

Ritratti di imperatori e profili all'antica. Scultura del Quattrocento nel Museo Stefano Bardini

A cura di Nesi A.
Saggio di Francesca Maria Bacci.
Firenze, 2012; br., pp. 199, ill. b/n, tavv. b/n, cm 17x24.
(Museo Stefano Bardini).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 25.00)

Ritratti di imperatori e profili all'antica. Scultura del Quattrocento nel Museo Stefano Bardini

Storia delle arti figurative a Faenza. I. Le origini

Faenza, 2006; br., pp. 193, 22 ill. b/n, 98 tavv. col., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 25.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. I. Le origini

Storia delle arti figurative a Faenza. III. Il Rinascimento. Pittura, miniatura, artigianato

Faenza, 2009; br., pp. 296, 225 ill. b/n e col., 225 tavv. b/n e col., cm 17x24.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 30.00)

Storia delle arti figurative a Faenza. III. Il Rinascimento. Pittura, miniatura, artigianato

Il Cinquecento. Parte Prima

Faenza, 2015; br., pp. 332, ill. b/n e col., cm 17x24.
(Storia delle Arti Figurative a Faenza).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 40.00)

Il Cinquecento. Parte Prima

chiudi

Donne. Il lavoro femminile in Italia nel Dopoguerra in 80 fotografie

Donne. Il lavoro femminile in Italia nel Dopoguerra in 80 fotografie

Monte Università Parma Editore

Parma, Colonnato di Palazzo San Vitale., 8 marzo - 23 aprile 2006.
Fotografie di Ezio Quiresi. Introduzione di Isabella Bossi Fedrigotti. Poesia inedita di Alda Merini.
Parma, 2006; br., ill. b/n, cm 21x29.

ISBN: 88-7847-016-3 - EA7N: 9788878470163

Soggetto: Fotografia,Società e Tradizioni

Periodo: 1800-1960 (XIX-XX) Moderno

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.4 kg


Un volume che racconta il lavoro femminile negli anni Cinquanta e Sessanta attraverso 80 scatti del fotografo cremonese Ezio Quiresi.
Un viaggio nel tempo per raccontare il mondo del lavoro delle donne in Italia dalle Alpi fino al mercato della Vucceria a Palermo. Ezio Quiresi è un autentico testimone capace di cogliere la forza incantatrice ed enigmatica della fotografia: lo scatto non è mai qualcosa che immortala l'attimo della vita che si brucia per sempre, ma è una immagine del passato che si proietta verso il futuro. Rivedendo queste fotografie ci rendiamo conto che, nonostante quel mondo sia ormai morto, l'obiettivo di Ezio Quiresi le propone senza alcuna nostalgia. Questo è un libro sulla nostra identità, sul nostro passato. Il mondo del lavoro delle donne è cambiato: diversi la fatica, la sofferenza, le condizioni del lavoro, mutato il modo di pensare, di vestirsi, di vivere insieme, di fare gruppo nel lavoro familiare o in fabbrica. Oggi il lavoro è molto più individuale, più frenetico e stressante, con un impegno più psicologico che fisico.

È un viaggio nell'Italia degli anni Cinquanta e Sessanta, prima del boom economico, prima dei frigoriferi, degli elettrodomestici, delle lavatrici: le fotografie di Quiresi delle lavandaie al lavoro nel gelo della galaverna, tra le pietraie del fiume, sono emblematiche. È un libro sull'Italia senza fili elettrici dell'alta tensione, senza autostrade e senza tutta la modernità che ha cambiato il volto del nostro Paese. Un viaggio nel sentimento di un fotografo che adora le donne, le ammira, le ama e le ritrae con affetto e partecipazione, spesso mettendole in posa, cercando il sorriso, il gesto, la bellezza.

Dà voce alle fotografie ci" che alcuni intellettuali degli anni Cinquanta-Sessanta denunciano nei loro scritti. Non c'è solo Pier Paolo Pasolini che racconta la morte di un mondo, ci sono anche la cameriera Gio' di Guareschi alle prese con i primi elettrodomestici, e le invettive di Curzio Malaparte che difende il ruolo delle donne nell'Italietta di sempre; e c'è, infine, nelle memorie di Rossana Rossanda, l'impegno politico delle operaie. Piccoli flash che invitano alla lettura, come i versi inediti che Alda Merini dedica alle mondine di Ezio Quiresi. Un libro di viaggi nella memoria per riflettere sulla dignità del lavoro insieme ad un grande fotografo stimato a livello nazionale e internazionale.

Ezio Quiresi nasce a Cremona il 24 agosto 1925. Fotografo d'avventura, foto reporter, artista. Se osservi anche una sola delle sue fotografie non hai dubbi, lo riconosci subito, geniale e unico nell'essenzialità dell'immagine. Perito Tecnico Industriale, Quiresi entra nella storia della fotografia italiana in punta di piedi, da dilettante che ama la sua terra e il grande fiume che la percorre. È qui che scatta le prime immagini, nei grandi pioppeti della valle padana, nelle antiche trattorie rivierasche dove sceglie i volti e i personaggi per le sue opere. Fin da allora la più genuina ispirazione gli viene dal mondo che vive intorno al Po, la gente del fiume, la campagna padana nel fulgore dell'estate o avvolta dalle prime nebbie autunnali. Dal 1955 ha inizio la vera affermazione professionale: una lunga e intensa collaborazione con il Touring Club Italiano di Milano fa conoscere le sue opere che vengono pubblicate in molti paesi, Stati Uniti compresi. Da questo momento è quasi impossibile elencare il Gotha di editori per i quali ha lavorato, ma basterà qualche nome: De Agostini, Utet, Garzanti, Reader's Digest, Librairie Hachette, Encyclopedia Britannica di New York. E poi le prestigiose "Personali" di Milano, Roma, Napoli, Montpellier, Parigi, Bucarest, Lagos, Quad City (USA). Fotoreporter dagli occhi azzurri, viso cotto dal sole, Quiresi conserva intatta la carica di entusiasmo di quando, ragazzo, fissava già splendide immagini lungo le rive del Po o di quando rincorreva esotici panorami nei suoi viaggi fra Medio Oriente e Messico, India e Ceylon, Algeria e USA, Sud Africa e Indonesia. Ora come allora Quiresi è sempre pronto a partire, a recarsi ovunque, nel mondo, ci sia qualcosa da testimoniare con il suo mitico obiettivo. E i risultati, credetemi, saranno ancora una volta, il meglio del meglio che un artista autentico ci possa regalare.

€ 13.30
€ 14.00 -5%

spedito in 2/3 sett.


COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci