libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

De Nittis e la rivoluzione dello sguardo.

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 1 dicembre 2019 - 13 aprile 2020.
A cura di Pacelli M. L., Guidi B. e Pinet Hélène.
Traduzione di Archer M.
Ferrara, 2019; ril., pp. 288, ill. col., cm 24x29.

prezzo di copertina: € 48.00

De Nittis e la rivoluzione dello sguardo.

Costo totale: € 48.00 € 120.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

De Nittis. Peppino e il ventaglio magico

Roma, chiostro del Bramante, 13 novembre 2004 - 27 febbraio 2005.
Milano, Fondazione Antonio Mazzotta, primavera 2005.
Milano, 2005; ril., pp. 100, ill., cm 16x22.
(Ragazzi).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 14.00)

De Nittis. Peppino e il ventaglio magico

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Pescara, Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna, 20 ottobre 2005 - 23 gennaio 2006.
Milano, 2005; br., pp. 120, ill., cm 23x27.
(Biblioteca d'Arte).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 28.00)

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Firenze capitale (1865-2015). I doni e le collezioni del Re

Firenze, Galleria d'Arte Moderna - Appartamento della Duchessa d' Aosta, 19 novembre 2015 - 3 aprile 2016.
A cura di Condemi S.
Livorno, 2015; br., pp. 351, ill. b/n e col., tavv. b/n e col., cm 24,5x28,5.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 30.00)

Firenze capitale (1865-2015). I doni e le collezioni del Re

chiudi

La Storia del Museo Egizio

Franco Cosimo Panini Editore

Modena, 2016; br., pp. 128, ill. b/n e col., cm 21x25.

ISBN: 88-570-1042-2 - EAN13: 9788857010427

Soggetto: Saggi e Studi sull'antichità

Periodo: 0-1000 (0-XI) Antico

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.7 kg


"L'interesse per l'antica civiltà egiziana trova i primi riscontri nella capitale del Ducato Sabaudo, da poco trasferita da Chambéry a Torino, dopo la metà del XVI secolo, quando durante i lavori per la fortificazione della città voluti da Emanuele Filiberto di Savoia venne alla luce la base marmorea di una statua recante una iscrizione in onore della dea Iside, tale da suggerire la presenza di un santuario a essa dedicato. Questa scoperta, unita ad altri improbabili e fantasiosi indizi, venne utilizzata dal barone Filiberto Pingone nella stesura della sua opera, pubblicata nel 1577, sulla storia mitologica della città, Augusta Taurinorum; e delle sue leggendarie origini egiziane. Questo tema venne ripreso e ulteriormente sviluppato da Emanuele Tesauro nella sua opera Historia della Augusta Città di Torino, del 1679."

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci