libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

De Nittis e la rivoluzione dello sguardo.

Ferrara, Palazzo dei Diamanti, 1 dicembre 2019 - 13 aprile 2020.
A cura di Pacelli M. L., Guidi B. e Pinet Hélène.
Traduzione di Archer M.
Ferrara, 2019; ril., pp. 288, ill. col., cm 24x29.

prezzo di copertina: € 48.00

De Nittis e la rivoluzione dello sguardo.

Costo totale: € 48.00 € 120.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

De Nittis. Peppino e il ventaglio magico

Roma, chiostro del Bramante, 13 novembre 2004 - 27 febbraio 2005.
Milano, Fondazione Antonio Mazzotta, primavera 2005.
Milano, 2005; br., pp. 100, ill., cm 16x22.
(Ragazzi).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 14.00)

De Nittis. Peppino e il ventaglio magico

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Pescara, Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna, 20 ottobre 2005 - 23 gennaio 2006.
Milano, 2005; br., pp. 120, ill., cm 23x27.
(Biblioteca d'Arte).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 28.00)

Donna. Immagini del femminile da Boldini a oggi

Firenze capitale (1865-2015). I doni e le collezioni del Re

Firenze, Galleria d'arte moderna, 19 novembre 2015 - 3 aprile 2016.
Firenze, Galleria d'Arte Moderna - Appartamento della Duchessa d' Aosta, 19 novembre 2015 - 3 aprile 2016.
A cura di Condemi S.
Livorno, 2015; br., pp. 351, ill. b/n e col., tavv. b/n e col., cm 24,5x28,5.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 30.00)

Firenze capitale (1865-2015). I doni e le collezioni del Re

chiudi

San Vincenzo al Volturno dal X al XII secolo

Istituto Storico Italiano per il Medioevo

Roma, 2011; br.
(Subsidia. 10).

collana: Subsidia

ISBN: 88-89190-78-7 - EAN13: 9788889190784

Soggetto: Architettura e Arte Religiosa,Centri Minori,Saggi Storici

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1 kg


Un luogo-cerniera nella storia dell'Italia medievale. Questa è l'identità del monastero di San Vincenzo al Volturno fra X e XII secolo. Posto sul confine tra i territori del Regno e quelli degli stati longobardi del Meridione, il monastero molisano ha costituito uno snodo cruciale fra le 'due Italie' che, proprio in questa fase, avevano iniziato un percorso di differenziazione politica e culturale che avrebbe prodotto i suoi effetti nel lungo periodo della storia nazionale.
Cooptato nel novero dei monasteri di obbedienza imperiale già da Carlo Magno, alla fine dell'VIII secolo, dopo la distruzione per opera degli arabi nell'881, San Vincenzo al Volturno viene fortemente condizionato, durante il X secolo, dall'affermazione di Capua, per recuperare poi, sotto gli Ottoni, la funzione di avamposto dell'azione imperiale nel Sud.
Fra successi e arretramenti di quest'ultima, il monastero vive, a cavallo del mille, un momento di forte rilancio materiale e culturale, che sarà poi soffocato dalla rinuncia, da parte degli imperatori della casa di Franconia, a giocare un ruolo attivo nelle vicende politiche del Meridione. Troverà ancora un proprio faticoso ma fertile riposizionamento nella prima età normanna, ma l'inclusione degli Abruzzi nel Regno del Sud lo taglierà definitivamente fuori, dopo la metà del XII secolo, dai flussi della 'grande storia'.
Analizzando contestualmente fonti scritte e archeologiche, Federico Marazzi propone una sintesi nuova sul complesso dialogo che questa grande abbazia ebbe con i poteri locali e universali del suo tempo.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
€ 50.00

spedito in 2/3 sett.


design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci