libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Il Ragazzo Morso Da un Ramarro del Caravaggio. L'Enigma di un Morso Improvviso

San Casciano Val di Pesa, 2016; br., pp. 192, ill. b/n e col., tavv. b/n e col., cm 17,5x24.

prezzo di copertina: € 30.00

Il Ragazzo Morso Da un Ramarro del Caravaggio. L'Enigma di un Morso Improvviso

Costo totale: € 30.00 € 107.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Marche e Toscana. Terre di grandi maestri tra Quattro e Seicento

Ospedaletto, 2007; ril., pp. 320, ill. col., tavv. col., cm 25,5x29.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 77.00)

Marche e Toscana. Terre di grandi maestri tra Quattro e Seicento

chiudi

Concetto Marchesi. Gli Anni della Lotta

Il Poligrafo

Padova, 2015; br., pp. 124, ill. b/n, cm 15x21.
(Ottocento a Padova. Profili, Ambienti, Istituzioni. 10).

collana: Ottocento a Padova. Profili, Ambienti, Istituzioni

ISBN: 88-7115-920-9 - EAN13: 9788871159201

Soggetto: Saggi Storici

Periodo: 1800-1960 (XIX-XX) Moderno

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.24 kg


Concetto Marchesi (1878-1957), latinista, letterato, antifascista, catanese di nascita ma padovano di adozione, nonostante il suo desiderio di "una vita tranquilla e appartata", "senza frastuoni né mutamenti ", si ritrovò a vivere una stagione tragica ed eroica, densa di conflitti e contraddizioni. Con la sua esistenza e i suoi scritti lasciò una traccia profonda nella memoria e nell'identità laica e antifascista dei padovani, dentro e fuori l'università. Grande fu la sua importanza sulla scena culturale e politica dell'Italia, del Veneto, ma soprattutto di Padova, "città diletta". In queste pagine vengono messi a fuoco gli anni della Resistenza, quando Marchesi, sotto la spinta di tragici eventi, si fece, da letterato e studioso, "risoluto uomo d'azione", anni nei quali culminò l'impegno civile che lo aveva sempre guidato, dai giovanili ideali libertari e dalla precoce adesione al Partito Comunista alla più ferma opposizione al regime, fino alla clandestinità e all'esilio in Svizzera. Un impegno civile che Marchesi tradusse nell'essere antifascista dall'interno delle istituzioni, portando nelle aule universitarie una fortissima aspirazione alla libertà, seppur tra episodi di emarginazione e polemiche che spesso accompagnarono i suoi scritti e le sue scelte. Il "Discorso inaugurale" dell'anno accademico 1943-1944 e il celeberrimo "Appello agli studenti" rimangono lucide testimonianze della sua dignità di uomo e di intellettuale, una dignità profondamente sostanziata di humanitas.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci