libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Plasmato dal Fuoco. La Scultura in Bronzo nella Firenze degli Ultimi Medici.

Firenze, Gallerie degli Uffizi, 18 settembre 2019 - 12 gennaio 2020.
A cura di Sandro Bellesi, Riccardo Gennaioli e Eike D. Schmidt.
Livorno, 2019; br., pp. 656, 550 ill. col., cm 24x28.
(Le Gallerie degli Uffizi).

prezzo di copertina: € n.d.

Plasmato dal Fuoco. La Scultura in Bronzo nella Firenze degli Ultimi Medici.

Costo totale: € 45.00 € 149.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

Co-Editore: Omega Arte.
Torino, 2002; br., pp. 182, ill. b/n, 102 ill. col., tavv. col., cm 21x28.

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 60.00)

Gli Splendori del Bronzo. Mobili ed oggetti d'arredo tra Francia e l'Italia. 1750-1850

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

Atti del Convegno Internazionale di Studi, Venezia - Fondazione Giorgio Cini, 23 ottobre - 24 ottobre 2007.
A cura di Avery V. e Ceriana M.
Traduzione di Ermini G.
Trento, 2008; br., pp. 480, ill. b/n, cm 21,5x29.
(Pubblicazioni del Comitato Nazionale per le celebrazioni del 550° anniversario della nascita di Tullio Lombardo).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 44.00)

L'industria artistica del bronzo del Rinascimento a Venezia e nell'Italia settentrionale

chiudi

Lettera a Leone X di Raffaelo e Baldassarre Castiglione. Edizione critica.

Maddali e Bruni

A cura di Di Teodoro F. P.
Firenze, 2021; br., pp. 72, ill. b/n, cm 17x23.

ISBN: 88-943111-2-0 - EAN13: 9788894311129

Soggetto: Arti Grafiche (Disegno, Incisione, Miniatura)

Periodo: 1400-1800 (XV-XVIII) Rinascimento

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.225 kg


La Lettera a Leone X è la dedicatoria indirizzata al pontefice Medici, e avrebbe dovuto precedere un'opera grandiosa: il rilievo della Roma antica. Eseguita da Raffaello e dalla sua équipe, il rilievo sarebbe stato accompagnato da disegni in proiezione ortogonale, un metodo grafico che da Leon Battista Alberti in poi distingueva il disegno proprio dell'architetto da quello prospettico, proprio del pittore. La pianta di Roma e i disegni minuziosi degli edifici esemplari si sarebbero giovati anche di notizie antiquarie. Si trattava, dunque, di un importante progetto, mai da nessuno tentato, di "catalogazione" ante litteram dei "beni architettonici". Lo scopo dichiarato è appunto quello della tutela di tali beni, il patrimonio rimasto a perenne memoria dell'identità culturale di un popolo e di una civiltà. La Lettera, riemersa nel 1733 e attribuita a Raffaello nel 1799, cominciò a dare i suoi frutti informando di sé la legislazione pontificia a partire dal 1802 e successivamente, quella dello Stato italiano, incastonandosi nell'Art. 9 della nostra Carta Costituzionale. Questo libro presenta l'edizione critica del celebre testo.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci