art and architecture bookstore
italiano

email/login

password

remember me on this computer

send


Forgot your password?
Insert your email/login here and receive it at the given email address.

send

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

DEAL OF THE DAY

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

Edited by Cristina Quattrini.
Torino, 2020; hardback, pp. 544, b/w ill., b/w and col. plates, cm 22x31,5.
(Archivi di Arte Antica).

cover price: € 160.00

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

Total price: € 160.00 € 840.00 add to cart carrello

Books included in the offer:

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

Edited by Romani V. and Pattanaro A.
Cittadella, 1995; 2 vols., bound in a case, pp. 1500, b/w and col. ill., cm 25x34.
(Università di Padova. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale. 1).

FREE (cover price: € 680.00)

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

chiudi

Germano Celant. Arte Povera Storia e Storie

Electa Mondadori

Translation by E. Sala.
Milano, 2011; paperback, pp. 560, 30 b/w ill., 145 col. ill., cm 22,5x24,5.
(Arte Contemporanea).

series: Arte Contemporanea

Other editions available: English Edition (ISBN: 88-370-7542-1).

ISBN: 88-370-7541-3 - EAN13: 9788837075415

Subject: Painting,Sculpture

Period: 1960- Contemporary Period

Languages:  italian text  

Weight: 2.64 kg


Per la prima volta insieme tutti gli scritti di Germano Celant relativi ad un gruppo di artisti composto da Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolmi, Pino Pascali, Giuseppe Penone, Michelangelo Pistoletto, Emilio Punì e Gilberto Zorio, per cui egli stesso conia, nel 1967, il termine "Arte povera". Il volume è un insieme di testi teorici, incentrati sia sulla poetica del movimento che sul linguaggio dei singoli protagonisti, e punta l'attenzione sull'aspetto contingente quanto sul lato frammentario, contraddittorio e pluralistico del loro fare arte. Ma soprattutto è un aggiornamento esaustivo di una riflessione ferma al 1985, anno in cui il volume dal titolo "Arte povera, storie e protagonisti", ad opera dello stesso Celant, non venne mai distribuito e, circolando solo tra gli addetti, divenne un cult introvabile. Quel volume viene oggi riproposto, in una copia anastatica, all'interno del nuovo libro, come punto di partenza e spunto per una nuova riflessione. Dal 1967 ad oggi il linguaggio dell'Arte povera è arrivato ad utilizzare acqua e pietra, fuoco ed elettricità, parole e idee fino a coinvolgere animali e vegetali, che assumono un'importanza particolare per il loro appartenere al mondo del primario e dell'essenziale. Una ricerca da sempre impegnata in un atteggiamento de-costruttivo, che tiene conto della molteplicità dei linguaggi espressivi in rapporto al contesto in cui nascono.

YOU CAN ALSO BUY



SPECIAL OFFERS AND BESTSELLERS
out of print - NOT orderable

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci