libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

A cura di Cristina Quattrini.
Torino, 2020; cartonato, pp. 544, ill. b/n, tavv. b/n e col., cm 22x31,5.
(Archivi di Arte Antica).

prezzo di copertina: € 160.00

Bernardino Luini. Catalogo generale delle opere

Costo totale: € 160.00 € 840.00 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

A cura di Romani V. e Pattanaro A.
Cittadella, 1995; 2 voll., ril. in cofanetto, pp. 1500, ill. b/n e col., cm 25x34.
(Università di Padova. Dipartimento di Storia delle Arti Visive e della Musica. Pittura del Rinascimento nell'Italia Settentrionale. 1).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 680.00)

Dosso Dossi (1489-1542). La Pittura a Ferrara negli Anni del Ducato di Alfonso I

chiudi

Leatherface e la porta che non doveva essere aperta

Eus - Edizioni Umanistiche

Roma, 2018; br., pp. 172, ill.
(Spaghetti Horror).

collana: Spaghetti Horror

ISBN: 88-3288-013-X - EAN13: 9788832880137

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 0.83 kg


La collana Spaghetti Horror si è impegnata nel pubblicare libri dedicati alle grandi saghe cinematografiche horror, quali The Evil Dead, La bambola assassina, A Nightmare on Elm Street e Amityville; progetti nati dalla professionalità e dalla passione degli autori che attraverso il loro lavoro, vogliono, assieme alla casa editrice Eus Edizioni, omaggiare un genere che l'editoria italiana ha (quasi) sempre ignorato. All'appello di questi progetti non poteva di certo mancare la disturbante saga di Non aprite quella porta, che vede protagonista una famiglia di "simpatici" (dipende dai punti di vista) cannibali. Membro simbolo di questa combriccola, che in qualche modo rappresenta un certo tipo di decadenza americana, è Leatherface, da noi conosciuto come Faccia di Cuoio, un ragazzone abbastanza incazzato che si diverte a girare per i boschi con tanto di motosega utilizzata per scopi non troppo nobili. Prefazione di Daniele Francardi.

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI
non disponibile - NON ordinabile

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci