libreria specializzata in arte e architettura
english

email/login

password

ricordami su questo computer

invia


Hai dimenticato la tua password?
inserisci il tuo email/login qui sotto e riceverai la password all'indirizzo indicato.

invia

chiudi

FB twitter googleplus
ricerca avanzata

chiudi

OFFERTA DEL GIORNO

Raffaello 1520-1483.

Roma, Scuderie del Quirinale, 5 marzo - 2 giugno 2020.
A cura di Marzia Faietti e Matteo Lafranconi.
Milano, 2020; br., pp. 544, 400 ill. col., cm 22x28.
(Cataloghi di Arte Antica).

prezzo di copertina: € 46.00

Raffaello 1520-1483.

Costo totale: € 43.70 aggiungi al carrello carrello

Libri compresi nell'offerta:

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

Milano, 2012; br., pp. 128, ill., cm 15x19.
(Chef!).

OMAGGIO (prezzo di copertina: € 12.90)

La cucina vip. Alessandro Circiello, le ricette per le star

chiudi

Picasso. La joie de vivre 1945-1948. [Italian Ed.]

Picasso. La joie de vivre 1945-1948. [Italian Ed.]

Skira

Brescia, Museo di Santa Giulia, 20 gennaio 2006 - 25 marzo 2007.
Venezia, Palazzo Grassi, 2006.
Milano, 2006; ril., pp. 275, tavv. col., cm 25x29,5.
(Arte Moderna. Cataloghi).

collana: Arte Moderna. Cataloghi

Altre edizioni disponibili: French Edition (ISBN: 88-7624-886-2. English Edition (ISBN: 88-7624-887-0).

ISBN: 88-7624-885-4 - EA7N: 9788876248856

Soggetto: Pittura e Disegno - Monografie

Periodo: 1800-1960 (XIX-XX) Moderno

Luoghi: Europa

Testo in: testo in  italiano  

Peso: 1.72 kg


Picasso visto da una prospettiva unica, attraverso oltre 200 dipinti, ripercorrenti quattro anni della vita dell'artista, nel corso dei quali, nell'euforia dell'immediato dopoguerra, si sviluppano alcuni motivi ispirati al ritrovato Eden mediterraneo e alla sua mitologia. Questa tematica troverà la sua più alta espressione nell'opera La Joie de vivre, realizzata nell'ottobre 1946 ad Antibes.
Quest'anno ricorrono sessant'anni da quando Picasso allestì il proprio studio nel castello Grimaldi, che si affaccia sul Mediterraneo. Aveva risposto con entusiasmo all'invito del fondatore e conservatore del museo di Antibes, Romuald Dor de la Souchère, il quale, sapendo che l'artista cercava spazi sufficienti a permettergli di concepire quadri di grandi dimensioni, gli aveva offerto di usare a tale scopo un salone al secondo piano dell'edificio. Per due mesi Picasso tornò tutti i giorni nel castello per lavorare, insieme alla compagna Françoise Gilot.
Al termine di quel soggiorno, prima di tornare a Parigi, l'artista decise di lasciare nelle sale del castello quasi tutte le opere che vi aveva realizzato. Si costituì in questo modo il primo nucleo di una delle più antiche collezioni pubbliche delle creazioni di Picasso, a rricchita nel corso degli anni da successive acquisizioni. Il risultato fu una serie di quadri e disegni - su supporti alquanto insoliti a causa della penuria di materiali nel periodo post-bellico - che riflettevano lo spirito pieno di giubilo e la joie de vivre di un paese tornato a essere libero. Negli anni seguenti Picasso arricchì questa collezione con sculture, opere grafiche e ceramiche, formando così la base di quello che sarebbe stato il primo museo in Francia a lui dedicato, inaugurato nel 1966 come il Musée Picasso di Antibes. Pubblicato in occasione della mostra di Palazzo Grassi, il catalogo presenta una miscellanea di opere provenienti dal Musée Picasso, un gran numero delle quali non è mai stato esposto fuori dalle mura del museo.. Fra queste i murales La Joie de Vivre (La gioia di vivere, 1946) e The Sea Urchin Eater (Il mangiatore di ricci di mare. 1946) e l'imponente scultura Head of Woman with Chignon (Testa di donna con chignon, 1932). In tutto quasi 120 opere, tra cui dipinti, disegni, sculture e ceramiche, per illustrare uno periodo splendido della carriera artistica di Picasso.
Correda il volume un'affascinante raccolta di fotografie di Picasso scattate mentre lavorava ad Antibes, opera dell'artista polacco Michel Smajewski (meglio noto come Michel Sima).

non disponibile - NON ordinabile

COMPRA ANCHE



OFFERTE E PROMOZIONI

design e realizzazione: Vincent Wolterbeek / analisi e programmazione: Rocco Barisci